fbpx
Successo Senza Sforzo

Direzione, unicità e stato d’animo

Direzione, unicità e stati d’animo

Il Successo Senza Sforzo è una giostra fatata o qualcosa di concreto?

Una mia allieva, che sta frequentando la nostra scuola di coaching, al termine di un corso mi ha fatto questa domanda:

“Adesso che ho messo a fuoco la direzione che voglio dare alla mia vita, basata sulla mia unicità, non vivrò più momenti di stati d’animo non funzionali?”.

Che tradotto significa: non avrò più momenti di disagio, di paura (del rifiuto, di inadeguatezza, o altro), o di scatole girate?

La risposta, purtroppo o per fortuna, è NO.

Vivere secondo la propria direzione e la propria unicità, non significa vivere in un mondo fatato dove niente e nessuno ci mette alla prova, o dove non esistono problemi o difficoltà. Non esistono corsi, tecniche, o formule magiche in grado di promettere seriamente una cosa simile.

Vivere secondo la propria direzione e la propria unicità significa prendere con più leggerezza (che non ha niente a che vedere con la superficialità), le prove, i problemi, le difficoltà, piccole o grandi che siano, che la vita ci mette davanti.

La differenza che fa la differenza sta nel fatto che fino a quando non prendiamo in mano la nostra vita e non ci mettiamo nella strada che veramente vogliamo, liberi da condizionamenti esterni che fino a quel momento hanno determinato le nostre scelte, ogni prova la viviamo come un peso che viene dall’esterno, davanti al quale rischiamo di sentirci impotenti, rassegnati, arrabbiati.

Ogni persona di buon senso sa che non tutti i giorni filano liscio, che non sempre le cose vanno esattamente come vogliamo, ma quello che vedo sempre più nelle persone che vivono la loro direzione, è che non provano sforzo anche quando sono molto impegnate e affaticate. Se volete, per usare una parola tanto in voga, quelle persone non le vedo stressate nemmeno mentre si fanno il mazzo, o quando hanno le scatole girate.

Allora, le tecniche che impariamo durante i corsi di PNL, che ci insegnano come gestire e migliorare i nostri stati d’animo, non servono più, le buttiamo via?

Assolutamente no.

Sono utilissime quando vogliamo metterci nello stato giusto per accedere alle nostre risorse ed ottenere migliori risultati (in qualsiasi ambito le vogliamo applicare).

Il punto è questo: per cosa le usiamo?

Per riuscire ad ottenere cose che ci impongono o ci siamo imposti per accontentare o assecondare l’esterno, o per sostenerci mentre camminiamo nella strada che ci siamo scelti?

Perché nel primo caso, dovremmo sforzarci ad applicare tecniche che ci dovrebbero aiutare a superare gli sforzi.

Mentre nel secondo, useremo quegli strumenti per ottenere successi concreti (inteso come risultati che veramente desideriamo nel profondo e secondo la nostra unicità), senza sforzo, perché sono in linea con ciò che vogliamo e soprattutto CON NOI STESSI.

Andrea Favaretto

Tags:

about Andrea Favaretto

Ciao, sono Andrea Favaretto. Sono fondatore dell’Unconventional Coaching School® e del programma Successo Senza Sforzo. Sono passati più di vent’anni da quando ho mosso i primi passi nella formazione, come allievo, come trainer, come coach. L’idea che ognuno di noi possa prendere in mano la propria vita, il proprio tempo, e farne qualcosa che lo appassiona e lo rende felice mi ha sempre guidato nel trovare nuovi strumenti, nuove strade. Ho creato il programma e il corso Successo Senza Sforzo per mettere le persone, nella DIREZIONE giusta per scoprire il PROPRIO modello di successo. A presto! Andrea

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.