fbpx
Formazione non motivazionale

Come prendere la decisione migliore

Come prendere la decisione migliore

“Le migliori decisioni vengono dal cuore”, dicono alcuni.

“Le migliori decisioni le prendo di pancia”, dicono altri.

“Per prendere la migliore decisione usa la testa”, dicono altri ancora.

Se ognuno di queste frasi contraddice l’altra, qual è allora il modo, o la strategia se volete, per prendere la decisione migliore?

Tutti sappiamo infatti quanto sia importante, e a volte difficile, prendere decisioni.

Sappiamo anche che decidere è alla base di ogni successo, di un’ottima qualità di vita, e che a volte da una decisione può dipendere la salute o la qualità di una relazione.

Allora, se a livello razionale sappiamo bene che l’unico modo per prendere una decisione giusta, è prenderla e vedere dove ci porta, perché a volte non decidiamo?

Perché nel prendere una decisione non c’è solo l’aspetto logico e razionale, ma anche l’aspetto emotivo gioca un ruolo importante. L’insicurezza, la paura di sbagliare, la paura di non poter tornare indietro, portano molte persone a restare bloccate, magari per anni, davanti al bivio del “non so che strada prendere”, con la classica domanda in testa “e se sbaglio?”

Spesso tutto ciò accade perché nel tempo, magari inconsapevolmente, si è sviluppata una strategia efficace per evitare di decidere e non se ne ha una altrettanto efficace per prendere decisioni.

Voglio condividere con te una strategia che a me è servita per prendere decisioni:

Pensa a una decisione che devi o vuoi prendere, rispondi a queste domande:

  1. con chi condivideresti questa decisione?
  2. cosa gli diresti?
  3. come pensi sarà la sua reazione?
  4. come ti senti riguardo la decisione presa?

 

Ora immaginati tra un anno con quella decisione già presa:

  1. cosa c’è stato di positivo riguardo a quella decisione?
  2. come potevi magari migliorare?
  3. come ti senti riguardo a quella decisione ora?

 

Una volta che avrai risposto a queste domande, fai un salto di dieci anni da adesso, e immagina di essere veramente felice di te stesso della tua vita grazie a quella decisione.

Dedica un po’ di tempo a riflettere su questa decisione.

Dopodiché, rifai l’esercizio anche per l’altra.

A questo punto avrai un po’ più di elementi per fare una scelta tra le due.

Questo esercizio infatti è un po’ come un test: rispondere a queste domande ti permetterà di verificare l’impatto di quella decisione sul tuo stato d’animo, su come ti sentirai una volta presa: soddisfatto oppure no, delle conseguenze ma anche e soprattutto di te stesso.  

Perché ogni decisione presa, ogni scelta fatta, per essere quella giusta per noi, dovrebbe rispondere con un’affermazione a questa domanda “è in linea con me e con quello che voglio davvero per la mia vita?”

Ogni esercizio, ogni strumento per prendere decisioni, fare scelte, stabilire obiettivi, dovrebbe sempre avere alla base questo: la consapevolezza di chi siamo e di cosa vogliamo, della direzione che vogliamo dare alla nostra vita, in funzione delle nostre caratteristiche, dei nostri valori, delle nostre regole, della nostra unicità.

Quando siamo allineati con noi stessi e con la nostra direzione, allora anche scegliere o decidere, può risultare più semplice.

about Andrea Favaretto

Ciao, sono Andrea Favaretto. Sono fondatore dell’Unconventional Coaching School® e del programma Successo Senza Sforzo. Sono passati più di vent’anni da quando ho mosso i primi passi nella formazione, come allievo, come trainer, come coach. L’idea che ognuno di noi possa prendere in mano la propria vita, il proprio tempo, e farne qualcosa che lo appassiona e lo rende felice mi ha sempre guidato nel trovare nuovi strumenti, nuove strade. Ho creato il programma e il corso Successo Senza Sforzo per mettere le persone, nella DIREZIONE giusta per scoprire il PROPRIO modello di successo. A presto! Andrea

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.